l Master è promosso dai Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale e di Gestione dei Sistemi Agrari, Animali e Forestali dell'Università di Firenze, in collaborazione con Istituto Geografico Militare, il Collegio dei Geometri e Geometri Laureati di Firenze ed il Centro di Addestramento al volo Zefiro Ricerca&Innovazione s.r.l.

Termine per la domanda di partecipazione alla selezione per l'ammissione: ore 13:00 del 8 gennaio 2018

Il Master intende formare figure professionali in grado di integrare conoscenze e abilità di impiego dei sistemi SAPR con sistemi a scansione e fotogrammetria digitale. Le più recenti tecniche di acquisizione 3D consentono infatti la digitalizzazione di ampie porzioni di territorio e del patrimonio costruito, ma per la realizzazione di modelli digitali esaustivi è spesso necessario integrare i dati acquisiti dal cielo con quelli terrestri. La predisposizione di elaborati grafici affidabili è infine indispensabile per fornire l’opportuno contributo alla conoscenza e alla messa in sicurezza del nostro patrimonio culturale e per supportare ogni progetto di intervento su di esso.

L'ATTIVITÀ DI FORMAZIONE SVOLTA DURANTE IL MASTER SARÀ RICONOSCIUTA PER IL CONSEGUIMENTO DELL'ATTESTATO DI PILOTA SAPR

A CHI E' RIVOLTO

Laureati di II livello sia in discipline tecnico-scientifiche che umanistiche.
Gli interessati che non sono in possesso del titolo di studio per l’iscrizione al Master, potranno partecipare in qualità di uditori.

ORGANIZZAZIONE

Le lezioni si svolgeranno nel periodo Febbraio - Ottobre 2018 (CALENDARIO)
• 5 insegnamenti didattici con lezioni teoriche, laboratori e seminari (INSEGNAMENTI)
• 150 ore di tirocinio presso istituzioni o ditte del settore
• Discussone del prova finale a Novembre 2018

COSTI E BORSE DI STUDIO

Quota di iscrizione 4.000€
Quota di iscrizione per gli uditori 3.000€
Sono disponibili BORSE DI STUDIO a copertura dell'intera quota di iscrizione offerte da CGR s.p.a. (Compagnia Generale Ripreseaeree), con il premio intitolato a Licinio Ferretti, da e-geos (ASI-Telespazio) e dall'Ateneo di Firenze.

MODALITA' DI AMMISSIONE E PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

I candidati parteciperanno ad una selezione basata sui curricula e i titoli presentati e saranno ammessi i primi 20 classificati. Il corso sarà attivato solo al raggiungimento di 8 iscrizioni.
Le domande di partecipazione alla selezione per l’ammissione al Master dovranno essere presentate su apposito MODULO alla Segreteria Post-Laurea – Via G. Capponi, 9 – 50121 Firenze entro le ore 13:00 del giorno 8 gennaio 2018.
Pubblicazione della graduatoria degli ammessi (max. 20) 10 gennaio 2018.
Le domande di iscrizione dovranno essere consegnate su apposito MODULO presso la stessa segreteria entro le ore 13:00 del giorno 2 febbraio 2018.
Gli uditori, anche se non soggetti alla valutazione di ammissione, dovranno presentare domanda di partecipazione entro il giorno 8 gennaio 2018.

Scarica informazioni sul Master

La Società Italiana di Geologia Ambientale (Sigea) in collaborazione con il Consiglio Nazionale dei Geologi organizzano, giovedì 18 e venerdì 19 gennaio 2018, il corso di aggiornamento professionale “Patrimonio geologico e geoturismo” a Roma presso l’Aula “Medici” della FIDAF in Via Livenza n. 6.

Il territorio italiano deriva da un’evoluzione geologica, geomorfologica e geodinamica molto recente e per questo presenta una elevata geodiversità, requisito fondamentale per ricostruire la storia dei luoghi e per valorizzare, attraverso un turismo sostenibile, il patrimonio geologico e le risorse a esso correlate. Purtroppo la pluralità di geositi presenti sul territorio nazionale non trova ancora una congrua corrispondenza nel numero di azioni, seppure crescenti, di tutela e valorizzazione.
La conoscenza del patrimonio naturale (Natural Heritage) e in particolare di quello geologico (Geoheritage) rappresenta, a livello globale uno strumento di fondamentale importanza per meglio indirizzare le scelte, relative alla pianificazione del territorio, alla protezione dell’ambiente, alla ricerca scientifica e alle attività di educazione ambientale. Si ritiene che ampliare le conoscenze sul patrimonio geologico e analizzare meglio le potenzialità economiche legate al geoturismo (itinerari geologici, geositi, ecc.), siano passi fondamentali per migliorare la pianificazione del territorio. È, infatti, doveroso che la comunità scientifica, di concerto con il mondo delle professioni, fornisca un supporto alle Amministrazioni pubbliche per adeguare i propri strumenti urbanistici alla tutela dei siti di interesse geologico e geoturistico, a livello nazionale e locale, proprio come avviene per la biodiversità.
Il corso è stato strutturato in modo da fornire, a dipendenti pubblici e liberi professionisti, competenze di base sugli aspetti scientifici, tecnici e legislativi dei geositi, nonché sugli strumenti propedeutici al loro censimento e al loro studio. Le attività previste si propongono inoltre di dare indicazioni su come può avvenire la valorizzazione del patrimonio geologico e la geoconservazione, anche attraverso la presentazione di esempi pratici e casi di studio.

Il programma in formato pdf

La scheda di iscrizione in formato word

L'Ordine professionale dei Geologi della Regione Sicilia on-line con il nuovo sito web

Info e Recapiti

Viale Lazio, 2/A - 90144 Palermo

(+39) 091.6269470

(+39) 091.6269471

info@geologidisicilia.it

info@pecgeologidisicilia.it

Lunedì: 09:30 - 13:00

Martedì: 09:30 - 13:00

Mercoledì: 09:30 - 13:00 / 15.00 - 17.30

Giovedì: chiusi

Venerdì: 09:30 - 13:00

c/c postale: 16154908

IBAN: IT 07 D 02008 04616 000300762013

off canvas menu